L’Italia si scopre più europea e si fida dell’Unione

Amore-odio per la Germania, alleata e avversaria

di Antonella Blanc

Ci rimarrebbe male, se qualcuno glielo dicesse, quanto poco gli italiani lo considerano influente. L’attivissimo Presidente francese Emmanuel Macron ottiene solo un 1% di consensi nella classifica dei personaggi più influenti nella politica internazionale, mentre l’attivista svedese (17 anni) Greta Thunberg ne raggiunge un 4%. In questa classifica, che fa parte di un sondaggio redatto dall’Ipsos per conto dell’Ispi, e che risale all’11 dicembre, la cancelliera tedesca Angela Merkel è la prima di tutti (25%), davanti a Papa Francesco e ai due Presidenti americani, quello entrante (Biden) e quello uscente (Trump). Quindi se l’attivista (Thunberg) batte l’attivissimo (Macron) si ha un’idea di quale percezione hanno i cittadini italiani hanno del mondo oggi. Certo una percezione alterata dalla “mediazione dei media”, che sembra un gioco di parole ma che influisce sulle valutazioni. Valutazioni che naturalmente saranno anche in qualche caso condizionate dalla simpatia più che da una convinzione; ma l’anno scorso tra i personaggi dominava Trump come “più influente” con il 38%.

Quest’anno il sondaggio, appuntamento annuale dell’Ispi sugli italiani e la politica internazionale, ha una chiave più europea.


Secondo Paolo Magri, direttore dell’Ispi, c’è la novità del Recovery Fund, dove l’Europa ha saputo dare una risposta adeguata. A differenza del passato, dove le reazioni alle crisi del terrorismo e delle migrazioni erano state deboli. Il sondaggio premia la credibilità dell’Europa, considerato il maggior attore possibile per la pace nel mondo; quasi raddoppia il credito (fino al 34%) di chi ritiene l’Unione dei 27 più influente. E questo nonostante l’uscita della Gran Bretagna. Anche se alla Gran Bretagna gli italiani continuano a guardare con simpatia, e dopo Germania, Spagna, Francia la considerano il miglior alleato nel Continente.

Un sondaggio all’insegna della Germania, e questo indica chiaramente chi – almeno nella percezione dei cittadini italiani – comanda in Europa. Angela Merkel è il personaggio indicato come più influente, ma la Germania è prima “in classifica” sia come miglior alleato che come peggior avversario. il 50% degli intervistati la indica come miglior alleato, il 35% come peggior avversario, e la somma fa l’85%.

Recommended For You

About the Author: RED

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com